Ferrero:

Ferrero: "Il problema di Schick equivale ad un raffreddore. E' sanissimo"

Minervino Buccola
Luglio 17, 2017

Sulla possibilità di un'eventuale richiesta di risarcimento alla Juventus: "Basta parlare del niente: i malati sono malati, i sani sono sani e Schicksanissimo, quindi il problema non esiste". Si parla di un'aritmia cardiaca, con il club bianconero all'oscuro di tutto. Un caso che il patron definisce "una farsa".

E' il giorno della verità per Patrik Schick.

"Se la Juventus vuole tirarsi indietro", continua, "lo vendiamo a 4 club che sono pronti a comprarlo": Inter, Roma, Tottenham e PSG per la precisione.

C'è da considera però che il calciatore aveva scelto la squadra del capoluogo Piemontese come sua prossima squadra e all'Inter arriverebbe tra i malumori dei tifosi. "Andrà alla Juve, altrimenti ce lo riprendiamo noi - le parole di Ferrero, riportate dal 'Secolo XIX' - e aggiungerei un bel 'magari' visto che ora la clausola rescissoria è decaduta e possiamo venderlo non a 30 ma anche a 40-50 milioni".

La Sampdoria non arretrerà di un millimetro rispetto agli accordi già presi. Il problema sarà di chi ha messo in giro certe voci: "queste sono notizie false che rischiano di danneggiare l'immagine di uno dei talenti più puri dell'attuale panorama mondiale". Venerdì Schick ha svolto ulteriori visite mediche al Policlinico Gemelli di Roma e oggi dovrebbero arrivare i risultati, per capire se ha ottenuto l'idoneità completa per la stagione 2017-2018 o soltanto provvisoria, ma nel frattempo Massimo Ferrero, proprietario della Sampdoria, contesta quanto accaduto. Il ceco è in grado di giocare sia da prima che da seconda punta: ha un fisico determinante, che gli permette di difendere bene la palla e di colpire di testa, ma possiede anche un grande sinistro. Abilissimo nel girarsi e calciare in porta, ha un fiuto del gol che ricorda i migliori.