Carcere, tre agenti feriti da un detenuto

Carcere, tre agenti feriti da un detenuto

Prospera Giambalvo
Luglio 17, 2017

Un detenuto ha dato fuoco al proprio materasso, dentro la cella, utilizzando il fornellino per la cucina. Poco dopo, sempre lo stesso detenuto si è scagliato contro due agenti ferendone uno con uno sgabello e un altro con un calcio. Il colpo ha raggiunto il poliziotto al polso, fratturandogli un dito, facendo scattare l'allarme e l'intervento delle altre divise che sono riusciti a bloccare l'esagitato e a rinchiuderlo nuovamente in cella.

L'agente ferito alla costola ne avrà per 30 giorni, mentre i colleghi se la caveranno con prognosi di 7 giorni. "Fatto gravissimo che risalta l'ennesimo fallimento dei nuovi metodi di vigilanza imposti dall'Amministrazione Penitenziaria", si legge in una nota del sindacato autonomo della polizia penitenziaria (Sappe). Tanti i problemi che, comunque, la direzione reggente cerca di affrontare e risolvere ma che comunque da sola non riesce a trovare una soluzione. "Saranno allertare tutte le autorità, politiche e amministrative in quanto, ai 'Casetti', la situazione è gravissima".