All'11ª finale. Contro Cilic

All'11ª finale. Contro Cilic

Minervino Buccola
Luglio 15, 2017

"I giardinieri di Wimbledon sono i migliori al mondo, sanno cosa fare, ma l'erba è la superficie più complessa da gestire". "Sono stato fortunato a vincere", si è schermito.

Per il serbo è stato fatale il problema al gomito che, in conferenza stampa ha dichiarato di patire da più di un anno e che in questo quarto di finale non gli ha dato tregua costringendolo ad abbandonare il campo. Un sapore che Cilic nei grandi tornei non conosce, visto che ha giocato una finale Slam e una finale Masters 1000 e le ha vinte entrambe, e si augura di non dover assaggiare fra un paio di giorni. Neanche contro Berdych c'è andato vicino. Equilibrio dunque fino al tie-break, dove King Roger - sotto 3-0 -, ha mostrato una volta di più la sua classe immensa, piazzando cinque punti filati e chiudendo poi sul 7-6 (4). Il tennista elvetico, prosegue spedito il suo cammino, non lasciando nemmeno a Tomas Berdych un set. Poi ha piazzato un servizio ingiocabile e un altro ace.

La finale di Wimbledon 2017 tra Marin Cilic e Roger Federer sarà visibile su Sky Sport 1HD a partire dalle ore 15:00.

Non prima delle ore 15:00 lo svizzero Roger Federer, numero 5 nel ranking mondiale, sfida il rivale croato Marin Cilic, che invece nella graduatoria occupa la posizione numero 6. Ammesso che lo svizzero glielo consenta. Per Federer è la 12esima semifinale a Wimbledon in 19 partecipazioni, la 42esima negli Slam, la seconda dell'anno dopo quella raggiunta all'Open d'Australia nel gennaio scorso. Si tratta di due giocatrici simili, molto atletiche.

Negli ultimi due quarti femminili, infine, si affronteranno (già iniziata) Venus Williams, che ieri ha battuto la Konjuh per 6-2, 6-2, e la Ostapenko che ha battuto la favorita Svitolina con il risultato di 6-3 e 7-6.