Ucciso in ospedale : arrestata infermiera

Ucciso in ospedale : arrestata infermiera

Aldobrando Tartaglia
Giugno 28, 2017

Ha un volto la persona che ha ucciso Celestino Valentino, 77 anni, in una corsia dell'ospedale di Venafro in provincia di Isernia. L'infermiera deve rispondere di omicidio volontario. Avrebbe somministrato a un paziente 76enne, padre di una sua collega, ricoverato per un ictus, dell'acido cloridrico, causandogli gravi lesioni al cavo orale che hanno portato al decesso dell'anziano dopo grandi sofferenze. Alle 10,30 ci sarà una conferenza stampa in Procura durante la quale saranno resi noti i particolari della vicenda. Le indagini portarono subito alla 45enne che aveva lavorato all'ospedale di Venafro e, da poco tempo, era stata trasferita al nosocomio di Isernia. Un'indiscrezione circolò nelle settimane successive alla morte dell'anziano relativa a un presunto filmato delle telecamere a circuito chiuso di un negozio a pochi metri dell'ospedale di Venafro.

Da mesi famiglia Valentino si era appellata per individuare e arrestare il colpevole, scrivendo anche una lettera aperta in cui si rammaricava perché il responsabile dell'atroce crimine non fosse stato ancora assicurato alla giustizia.