Tenta di salvare dei ragazzini in difficoltà per il mare mosso, muore

Tenta di salvare dei ragazzini in difficoltà per il mare mosso, muore

Aldobrando Tartaglia
Giugno 28, 2017

Arriva da Terracina, località costiera in provincia di Latina, dove oggi pomeriggio un uomo di 73 anni, un pensionato di Roma, ha sacrificato la propria vita per salvare quella di tre bambini che rischiavano di annegare.

Secondo una prima ricostruzione un gruppo di bambini si trovava in acqua. E' stato questo l'ultimo coraggioso gesto che un pensionato, ormai definito eroe da tutti quanti, ha voluto fare. La donna e l'animatore turistico sono stati trasportati in ospedale a Terracina. E' accaduto non lontano dalla foce del Fiume Sisto, nei pressi di un campeggio. In mare c'erano tre bambini, che si sono trovati improvvisamente in evidente difficoltà a causa della corrente e del mare mosso. Non sono preoccupanti, invece, le condizioni del terzo soccorritore ricoverato al Fiorini di Terracina per accertamenti. Uno di loro, l'anziano, nonno di uno dei bimbi e turista nel camping, è annegato.

Nei momenti concitati del salvataggio è stato attivato il numero di emergenza 1530 che segnalava la presenza di bambini in difficoltà in mare. Con lui si è tuffata anche una donna, anche lei nonna di uno dei bambini, che è stata poi trasportata in elicottero in gravi condizioni all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, con una sindrome da annegamento. Sul posto ci sono i sanitari del 118 e i militari della Capitaneria di porto.