Roma. Settantenne muore per salvare tre bimbi a Terracina

Roma. Settantenne muore per salvare tre bimbi a Terracina

Aldobrando Tartaglia
Giugno 28, 2017

Tragedia nel pomeriggio di oggi sul litorale di Terracina dove un uomo ha perso la vita nel tentativo di soccorrere alcuni bambini che stavano facendo il bagno e che si sono trovati in difficoltà a causa del mare mosso. Tre bambini stavano giocando in acqua, ma a causa della risacca e della corrente non riuscivano a tornare a riva. Per soccorrere i ragazzini, di età tra gli 8 e gli 11 anni, che sono stati tratti in salvo, insieme all'anziano sono intervenuti anche una donna di 65 anni e un 44enne di nazionalità cubana, che alla fine si sono trovati a loro volta in difficoltà in acqua. Spartaco Ometto è stato recuperato e portato a riva quando le sue condizioni sarebbero state già disperate e non ce l'ha fatta nonostante i soccorsi dei sanitari, mentre la signora è stata soccorsa e portata al "Fiorini" dove nel frattempo era atterrata l'eliambulanza che l'ha trasportata a Latina.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. La terza persona, ricoverata a Terracina, è fuori pericolo. La tragedia si è consumata ieri poco dopo le 16, nel tratto di spiaggia libera accanto l'Interna- tional Camping, vicino il canale Sisto, lungo la Strada Provinciale San Felice Circeo.

La Capitaneria di Porto e i volontari del 118 sono giunti sul posto.

Una donna che si è tuffata assieme a lui, ricoverata in codice rosso all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, è invece stata soccorsa in gravissime condizioni per sindrome da annegamento.