Migranti Roma, incontro Raggi-Minniti:

Migranti Roma, incontro Raggi-Minniti: "Cabina di regia in prefettura"

Aldobrando Tartaglia
Giugno 28, 2017

L' esodo di proporzioni bibliche dalle coste africane verso l'Italia (solo negli ultimi 4 giorni sono state salvate oltre 10.500 persone nel Mediterraneo, migliaia di altri migranti sono in arrivo) e le conseguenti difficoltà nella gestione dell'emergenza hanno spinto il ministro dell'Interno Marco Minniti a rientrare precipitosamente in Italia.

Intanto, l'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim) teme che possano essere morti i 51 migranti abbandonati giorni fa dai trafficanti di esseri umani nel deserto in Niger, mentre si stavano dirigendo in Libia.

Se tale indignitosa ipotesi dovesse paventarsi anche nella nostra provincia farò tutto quanto mi sarà possibile per oppormi ed invito fin da ora tutti i Sindaci, aldilà del colore politico, a fare altrettanto per evitare che la situazione degeneri anche nel nostro territorio.

I cinquemila che sono stati soccorsi lunedì erano a bordo di quattro barconi, 18 gommoni e un barchino. Migliaia di migranti che ora si trovano a bordo delle navi - assieme ai cadaveri di tre di loro che non ce l'hanno fatta, tra cui un neonato morto in seguito a complicazioni post parto - dirette nei porti di Sicilia, Calabria e Sardegna. Tra questi, 626 sono stati intercettati in mare. Il Governo ha infatti già stanziato 150 milioni per il 2018 da distribuire ai sindaci in base al numero di stranieri effettivamente accolti, con l'obiettivo di allargare la platea dei Comuni (al momento sono 2.800 su circa 8mila) disposti ad ospitare i richiedenti asilo secondo il principio dell'accoglienza diffusa. Le ricerche riprenderanno una volta che la situazione tornerà alla normalità. "Faccio un appello formale al ministro Minniti: blocchi le navi che stanno facendo rotta verso il nostro Paese e chieda all'Unione europea che vengano dirottate in altri porti del Mediterraneo". Su due fronti: far attraccare le navi con i migranti in porti non italiani - "L'Italia ha salvato l'onore dell'Europa e sarei ancora ancora più orgoglioso se una sola delle navi portasse i migranti almeno per una volta in un altro grande porto europeo", ha detto nei giorni scorsi - e far finalmente funzionare il piano Junker, che prevedeva la ridistribuzione di 450mila migranti ma ad oggi ne ha ricollocati solo 7.281.

"Il sistema Sga parte con la 'fotografia' della realtà in un momento dato: in questo momento gli uffici informatici hanno avviato una normalizzazione e una verifica dei dati gestiti, che sono molto complessi".

"C'è un'emergenza insostenibile - aveva accusato poche ore prima Renato Brunetta, capogruppo dei deputati di Forza Italia -". "Stop agli sbarchi e blocco navale al largo della Libia per fermare l'invasione dell'Italia", aggiunge Giorgia Meloni (Fdi) mentre la Lega, con Salvini annuncia un esposto alla procura di Roma contro il governo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.