Maturità, si parte: domani primo scritto per 505mila studenti

Prospero Rigali
Giugno 21, 2017

Secondo un sondaggio del sito specialistico Skuola.net, per i licei classici in testa alle previsioni c'è una versione di Seneca per la seconda prova, seguito da Cicerone e Tacito.

Alle ore 8.30 del mattino inizierà lo svolgimento del tema di italiano.

Tra gli autori più gettonati figurano: Foscolo, Pirandello, le stragi legate alla mafia, il terrorismo e l'Unione Europea.

Gli auguri del presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, agli studenti molisani che domani, mercoledì 21 giugno, affronteranno la prima prova scritta degli esami di maturità. Dopo tutte le procedure d'identificazione e controllo degli studenti viene consegnato ai candidati il plico contenente le tracce della prima prova. Il voto massimo conseguibile è 15, quindi basta un punteggio di 10 per raggiungere la sufficienza. Giovedì 22, invece, sempre dalle ore 8.30, è il turno della seconda prova, specifica a seconda dell'indirizzo frequentato. Per tanto, anche la durata della prova non è uguale per tutti. Fra le critiche piovute sul dicastero, non si osservano solo quelle scaturite dagli studenti, ma anche da alcuni esponenti del mondo politico. Normalmente una prova di questo tipo dura 3 ore. Prova orale: le date di inizio e fine sono stabilite dai singoli istituti, ma non dovrebbe passare troppo tempo tra le prove scritte e i colloqui, per cui si pensa che potrebbero avere inizio intorno al 30 giugno per terminare entro la prima metà del mese di luglio, prima della famosa "uscita dei quadri" con i voti definitivi della maturità. La terza prova può essere strutturata in diversi modi: trattazione sintetica, quesiti a risposta singola o multipla, problemi a soluzione rapida, analisi di casi pratici e professionali, sviluppo di un progetto.