Stefano Bettarini:

Stefano Bettarini:"Niccolò non andrà al GFVIP è troppo presto!"

Quintino Maisto
Giugno 20, 2017

Stefano Bettarini, sempre nella medesima intervista, ha parlato anche della sua ex moglie Simona Ventura. L'ex calciatore è riuscito ad arrivare in finale mostrandosi al pubblico per quello che è.

I figli sono la priorità nella vita dei genitori, e anche quando purtroppo le famiglie si smembrano, molte coppie restano unite e complici per tutto ciò che riguarda i propri figli. Inoltre, Stefano Bettarini ha dichiarato che se Niccolò volesse veramente partecipare al reality, vorrebbe che ci andasse non 'da figlio di', ma che partecipasse per qualcosa che è riuscito a costruire da solo.

Stefano Bettarini si gode la sua estate al sole dopo un anno professionale intenso: dopo la sua discussa partecipazione al Grande Fratello Vip è stato inviato dell'Isola dei Famosi e ora raccoglie i frutti del suo lavoro dichiarandosi professionalmente soddisfatto. Quindi, almeno per quest'anno, il giovane Niccolò Bettarini dovrà rinunciare alla possibilità di entrare nella casa più spiata d'Italia.

Stefano ha poi parlato del rapporto che lo lega alla sua ex moglie Simona Ventura, con cui collabora per l'educazione e la crescita dei figli, a discapito di tutte le frecciatine al velino seguite alla partecipazione di Stefano al GF Vip 2016: "Simona è la madre dei miei figli".

Non è semplice, devi imparare sul campo e non sempre riesce bene. Ma sopratutto ha chiarito che, se mai un giorno dovesse partecipare a una qualsiasi programma, lo dovrà fare non perché è il 'figlio di'.

Immediato il toto-fidanzata di Bettarini, con i commentatori equamente divisi tra Elenoire Casalegno (i due sono molto amici e c'è chi vociferava che, a consolare la showgirl dopo la separazione da Sebastiano Lombardi, fosse proprio l'ex calciatore), Laura Cremaschi (la nuova Bonas di Avanti un altro), Maddalena Corvaglia. Altrimenti i figli entrano nelle crepe come coltelli e se ne approfittano. In questo secondo caso 'ho già dato'. "Però, mai dire mai".