Inter, Sabatini conferma:

Inter, Sabatini conferma: "Niente accordo con il Siviglia per Jovetic"

Minervino Buccola
Giugno 20, 2017

Nelle ultime ore si è discusso tanto dell'immobilismo dell'Inter nell'attuale mercato, sopratutto rispetto ai cugini del Milan, capaci di mettere a segno già 4 colpi, anche se ora scottati dal 'caso Donnarumma'. Di rientro dal prestito in Spagna al Siviglia, il montenegrino non è stato riscattato dagli iberici che avrebbero invece tentato di riacquistarlo a cifre più basse dei 13 milioni inizialmente pattuiti per il riscatto entro maggio.

"La nostra è una politica fatta di ingaggi non altissimi, per questo la questione non è affatto semplice". Il Siviglia non poteva fare uno sforzo maggiore? "Beh, non succede nulla". Gli fa eco Ramadani: "Capisco l'Inter ma per Stevan le offerte non mancano".

"Quando arrivò a Siviglia, decise di decurtarsi del 15% lo stipendio per far andare in porto l'operazione".

"Non accettiamo la loro offerta - ha detto al quotidiano locale -. Dico questo perché voglio che la gente sappia", ha continuato il procuratore. E' un peccato che per ragioni economiche Jovetic non possa restare al Siviglia. Gli andalusi volevano ridurre i costi del cartellino e dello stipendio. La distanza tra domanda ed offerta è però al momento ancora ampia, 5 milioni la proposta nerazzurra contro gli 8/9 richiesti, ed i rumors riguardanti il trasferimento all'Inter hanno decisamente indispettito la proprietà del club toscano.