Dopo CR7 anche Mou sotto accusa: evasione per oltre 3 milioni

Dopo CR7 anche Mou sotto accusa: evasione per oltre 3 milioni

Minervino Buccola
Giugno 20, 2017

Madrid. Neanche José Mourinho si libera della scure del fisco spagnolo. Le accuse nei confronti del portoghese si riferiscono agli anni 2011-2012 quando era al timone del Real Madrid. Secondo El Pais, l'attuale manager del Manchester Utd non avrebbe pagato l'Irpef nel 2011 e nel 2012 per circa 3.304.670 milioni di euro. Mendes, citato come indagato nel caso Falcao, il 27 giugno dovrà comparire davanti al tribunale di Pozuelo de Alarcon (Madrid), in veste di consulente del calciatore di uno schema fiscale simile a quello che la Procura contesta a Ronaldo e Mourinho.

Lo Special One sarebbe stato denunciato dall'agenzia tributaria per una presunta evasione fiscale in Spagna pari a 3,3 milioni di euro.

Tale società avrebbe poi ceduto lo sfruttamento degli stessi diritti del giocatore ad un'altra società con sede in Irlanda con il nome di 'Multisport & Immagine Management LTD' al solo fine di nascondere alla AEAT tutti i redditi guadagnati dal campione dallo sfruttamento della sua immagine. Cristiano Ronaldo, infatti, secondo il fisco spagnolo, avrebbe evaso quasi 15 milioni di euro, in un periodo di tempo compreso tra il 2011 e il 2014, attraverso la costruzione di un sistema consapevole e volontario.