Bramos regala il 3-2 a Venezia!

Bramos regala il 3-2 a Venezia!

Aldobrando Tartaglia
Giugno 20, 2017

"Gli orogranata si sono infatti imposti in gara 5 grazie ad una prodezza di Michael Bramos che da oltre l'arco dei tre punti, a meno di 7" dalla sirena finale ha mandato a bersaglio la bomba del definitivo 65-63 che ha coronato la lunga rimonta della Reyer che è stata costretta per quasi tre quarti ad inseguire gli avversari. A Venezia il merito, tuttavia, di averci creduto nonostante le oggettive difficoltà, quelle fisiche - squadra appannata - quelle mentali, frutto della pressione che hanno i veneti sulle spalle vista la palma di favoriti d'obbligo.

Nel finale, però, sono ancora gli ospiti che, con un parziale di 7 a 2, si riportano in vantaggio, concludendo il primo parziale sopra di due punti (16-18).

Difficile, prima del sesto appuntamento della serie, parlare o guardare all'aspetto tattico, tecnico e delle percentuali al tiro, così come dei mismatch oramai consolidati all'interno delle pieghe della contesa. Ed invece, il ritorno di Sutton, condito da uno spirito di abnegazione forse unico, ha concesso un'altra occasione alla Dolomiti, che spera di non averla sprecata al Taliercio quarantottore fa. La posta in palio si fa altissima e il gioco ne risente, le due squadre replicano colpo su colpo con lotta serrata su ogni pallone vagante.

"Niente è ancora deciso - spiega coach Maurizio Buscaglia - siamo chiamati a pareggiare la serie, come è già successo alcuni giorni fa quando eravamo sotto 1-2. Testa a gara 6 quindi, senza pensare ad altro".

Venezia-Trento è una finale scudetto che sta appassionando e facendo discutere per tanti motivi.

Martedì al "Pala Trento" ci sarà l'ennesima puntata di questa straordinaria saga, con la Reyer che, in caso di vittoria esterna, potrà mettere la parola fine e laurearsi Campione D'Italia, mentre la Dolomiti avrà l'obbligo di riportare in parità la serie sfruttando il fattore casa e volando sulle ali dell'entusiasmo grazie anche ad un pubblico che sarà senza dubbio esuberante e che non ha per niente intenzione di veder sfumare il sogno di conquistare il primo titolo della propria storia. Ci stiamo preparando a Gara 6 con la consapevolezza di quello che dobbiamo e possiamo fare. Dobbiamo restare fiduciosi, perché abbiamo sin qui mostrato che abbiamo tutto per potercela giocare. Vogliamo fortemente tornare al Taliercio. Appuntamento stasera al PalaTrento ore 20.30.