Motociclista dimentica la moglie, se ne accorge a Chieri dopo 40 km

Motociclista dimentica la moglie, se ne accorge a Chieri dopo 40 km

Prospera Giambalvo
Giugno 19, 2017

Torino, 18 giu. - Minuti di autentica disperazione con lieto fine ieri pomeriggio per un 'centauro della domenica' della provincia di Torino che a Chieri, in lacrime, ha chiesto l'aiuto dei carabinieri. Così, quando a un certo punto si è accorto che sul sellino posteriore della sua moto la moglie non c'era, disperato ha chiamato ai carabinieri. "Ho perso mia moglie, deve essere caduta dalla moto mentre viaggiavamo, aiutatemi", ha detto aggiungendo di non poter provare a chiamare la donna perché il suo cellulare era rimasto nel bauletto della moto.

I militari hanno raggiunto l'uomo in piazza Europa e hanno tentato di calmarlo cercando di ricostruire quanto accaduto. Non era caduta dalla moto come pensava lui, ma "semplicemente" era stata dimenticata dall'uomo durante una sosta. L'ha lasciata a terra, ha percorso 40 km da Moncalvo d'Asti a Chieri e poi si è accorto della misteriosa sparizione. Il 'centauro distratto' e' quindi subito ripartito per andare a recuperare la moglie nel paesino astigiano.