Milan, Mirabelli:

Milan, Mirabelli: "Donnarumma in tribuna? Decide Montella"

Minervino Buccola
Giugno 19, 2017

Siamo stati costretti a prendere delle decisioni che non eravamo pronti a prendere, è per questo che la risposta è stata negativa. Il potente procuratore entra poi nel dettaglio delle voci che vedono in Adriano Galliani il grande alleato per portare Donnarumma al Real: "assolutamente no. Anzi, che si sappia: per andare a Madrid non ho bisogno di Galliani".

Da un ambiente troppo ostile non può uscire un buon risultato. Io e Mirabelli però non andiamo d'accordo, siamo su due binari diversi. Anche il modo in cui è stata condotta l'operazione ci ha fatto capire che andava fatto così. Anche la clausola rescissoria, che secondo alcuni sarebbe alla base del fallimento dei colloqui, Raiola spiega che "non è stata affrontata". Al momento chiaramente sembra fantascienza, ma nel calcio a volte (o quasi sempre?) convenienza e opportunismo multiplo degli attori alla fine hanno ragione. Sono contento solo che ci siamo tolti questo dente perché questa storia era arrivata ad un punto di non ritorno. Sicuramente non mancheranno squadre interessate. Si poteva fare senza danneggiare la società, andandosene così ha fatto un danno di 100 milioni al Milan.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Il ragazzo mi ha detto che non se la sentiva di firmare dopo il comportamento della società nei suoi confronti. Noi ne prendiamo atto.

"Inizialmente Gigio era disposto a rinnovare con il Milan". Sembrava fosse diventato il caso più importante del Paese.