Gran debutto per la Germania: 2-0 alla Rep Ceca

Gran debutto per la Germania: 2-0 alla Rep Ceca

Bruto Chiappetta
Giugno 19, 2017

Una partita abbastanza controllata dai tedeschi, con una prima frazione meno spettacolare della seconda e con l'atteso Schick autore di una prova piuttosto deludente. Da Maximilian Arnold, a Davie Selke passando per Max Meyer e Mahmoud Dahoud sono i punti di forza teutonici. Protagonisti della partita il talentuoso Meyer dello Schalke04 ed il gioiellino Gnabry, autore di una stagione strepitosa con il Werder Brema che gli è valso il tesseramento da parte del Bayern Monaco.

Autorevoli e superiori per tecnica e fisicità: i tedeschi si confermano squadra favorita per la vittoria del torneo e si sbarazzano abbastanza agevolmente della Repubblica Ceca, scavando un solco profondo già nel primo tempo e mettendo in mostra tutti i pezzi pregiati della propria rosa. Continuo pressing della Repubblica Ceca che però porta a un nulla di fatto. Risposta immediata di Gnabry che salta secco Sáček e cerca il palo lontano con l'interno destro, ma il pallone si perde a lato. Nel finale potrebbe arrivare anche il punto esclamativo finale con il fallo di mano di Jankto su cross di Gerhardt, Gil Manzano concede il rigore.

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Zima; Sáček (81′ Chorý), Lüftner, Simič, Havel; Trávník, Souček; Černý (72′ Hašek), Ševčík (56′ Barák), Jankto; Schick.