Europei Under 21, la Germania non sbaglia: la Repubblica Ceca si arrende

Europei Under 21, la Germania non sbaglia: la Repubblica Ceca si arrende

Minervino Buccola
Giugno 19, 2017

Si è conclusa la gara tra Germania e Repubblica Ceca, l'incontro è terminato sul punteggio di 2-0.

A quel punto la selezione di Horst Hrubesch si rilassa e la Repubblica Ceca prova a uscire fuori anche se al 57' Patrik Schick, gioiellino della squadra biancoblu, getta alle stelle l'occasione per riaprire la partita. Nel secondo tempo, invece, proprio Serge Gnabry risponde alle critiche per il suo trasferimento a parametro zero al Bayern Monaco, dopo la rescissione del contratto dal Werder Brema, a sfruttare il liscio di un difensore su lancio di Arnold e conquistare i tre punti.

Inizio di ripresa a ritmi più altri rispetto alla prima frazione: la Germania sfiora il raddoppio già al 47′, quando Weiser conquista un pallone vagante in area e gira sul primo palo, ma Zima stavolta è reattivo e respinge.

Di seguito le formazioni ufficiali di Germania-Repubblica Ceca.

Ad aver aperto le marcature è stato Alex Meyer, numero 10 dello Schalke 04, con un destro a giro di grandissimo talento, che si infila all'incrocio. Nel finale potrebbe arrivare anche il punto esclamativo finale con il fallo di mano di Jankto su cross di Gerhardt, Gil Manzano concede il rigore. Nella Repubblica Ceca non ha brillato Schick: troppi errori sottoporta. La Germania non rischia più nel recupero e riesce così ad iniziare nel migliore dei modi la propria avventura agli Europei.