Da Macron a Renzi: che differenza!

Da Macron a Renzi: che differenza!

Aldobrando Tartaglia
Giugno 19, 2017

"Quando la metà della gente non vota, tutti perdono qualcosa" ha detto il leader della Lega commentando l'astensionismo alle elezioni amministrative. Riguardo alle informazioni divulgate da altre fonti, Grillo ha risposto in maniera coincisa affermando: "l'obiezione secondo cui daremmo 800€ ai rom è falsa: nessun cittadino romano pagherà un centesimo". "Renzi - ha aggiunto - fa il contento per mettere a tacere i vari Bersani e D'Alema". Chiedere anche con arroganza la flessibilità in Europa e muoversi come un panzer nella vita del partito, nei rapporti con le altre forze politiche e verso l'elettorato. Ci sono molte liste civiche.

Sono elezioni amministrative. Un voto a macchia di leopardo. Nel corso della rassegna stampa fatta per la piattaforma del PD "Bob", Renzi ha poi affondato il colpo nei confronti del MoVimento 5 Stelle: "Mi piacerebbe sapere cosa hanno da dire quegli esponenti del mondo cattolico che qualche giorno fa esaltavano la scelta francescana di Beppe Grillo".

"Colpisce, semmai, il silenzio degli intellettuali, delle cantanti, degli attori, dei commentatori che in questi mesi ci hanno spiegato che i Cinque Stelle erano la vera sinistra", aggiunge. Sono oltre cinquanta i circoli Pd, infatti, che, in seguito alla lettera inviata da Antonio Ferrante, componente dell'Assemblea nazionale del Pd, chiedono a Renzi, "di non tenere a Milano l'Assemblea Nazionale prevista per il prossimo 30 giugno". "Il M5S è stata la forza politica più presente a questa tornata elettorale".

Silvio Berlusconi è soddisfatto ma prudente. Matteo Salvini invece sostiene sia Renzi "il vero sconfitto", non Grillo. Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini, intervenuto ad 'Agorà' su RaiTre. "Dal punto di vista politico e' sostanzialmente un pareggio tra centrodestra e centrosinistra, adesso c'e' la lotteria dei rigori del ballottaggio". Io non ho fatto un partito da solo. A Parma l'ex grillino Federico Pizzarotti se la dovrà vedere con il Dem Paolo Scarpa. Occhi puntati su Genova, dove Marco Bucci, sostenuto dal centrodestra, proverà a strappare per la prima volta il comune "rosso" al candidato di centrosinistra Gianni Crivello.