Cyrus critica D&G e litiga con Stefano

Cyrus critica D&G e litiga con Stefano

Quintino Maisto
Giugno 19, 2017

Come è facile immaginare, il celebre fashion brand non ha accolto benissimo le parole della cantante, tanto che Stefano Gabbana ha scelto di rispondere a tono: "Noi facciamo abiti e se tu pensi di fare politica utilizzando un post sei semplicemente ignorante".

Tutto è nato a causa di un post che Miley Cyrus ha pubblicato sul suo profilo Instagram, in cui si vede il fratello della cantante sfilare in passerella per D&G... E tutto per colpa di sua sorella Miley Cyrus, "rea" di aver mandato su tutte le furie lo stilista Stefano Gabbana.

La frecciatina agli stilisti è stata lanciata, quasi sicuramente, perché i due hanno deciso di vestire Melania Trump, moglie del presidente d'America Donald Trump, evidentemente non molto apprezzato dalla Cyrus.

La risposta di Stefano Gabbana non si è fatta attendere.

"Congratulazioni a mio fratello Braison per la sua prima sfilata".

Un lungo pensiero che all'inizio ha messo in luce i pregi del fratello, per poi passare all'attacco contro Dolce e Gabbana: "Non è mai stato un sogno di mio fratello essere un modello - scrive - è uno dei musicisti più talentuosi che le mie orecchie abbiamo avuto la fortuna di ascoltare, ma è un tratto caratteristico della famiglia Cyrus provare qualsiasi cosa almeno una volta e abbracciare opportunità che ti incoraggino a fare un passo fuori dalla tua comfort zone". Dopo una serie di parole molto affettuose per Braison, Miley ha aggiunto: "PS, D&G, io mi oppongo FORTEMENTE alle vostre idee politiche, ma sostengo gli sforzi della vostra azienda per celebrare i giovani artisti e dargli uno spazio per emergere". E la replica è arrivata a stretto giro: "Noi siamo italiani e della politica non ci interessiamo di quella Americana ancora meno! La prossima volta ignoraci x favore!", ha scritto lo stilista.