Comunali, M5S fuori dai ballottaggi nei 4 capoluoghi di regione

Comunali, M5S fuori dai ballottaggi nei 4 capoluoghi di regione

Prospera Giambalvo
Giugno 13, 2017

Anche in questa scadenza elettorale non sono mancate le denunce a chi è stato sorpreso mentre fotografava il voto in cabina.

A non sfondare in nessun quartiere resta invece il MoVimento 5 Stelle che però cresce in Valbisagno e nell'interno del Ponente.

Elezioni Amministrative 2017: il M5S fuori dai giochi nelle grandi città.

A Catanzaro il candidato sindaco Sergio Abramo (centrodestra), che si presenta per il secondo mandato, si avvicina al 40% e sfiderà Vincenzo Ciconte mentre a Palermo è plebiscito per il sindaco uscente, Leoluca Orlando, che va verso la vittoria al primo turno e si prepara al quinto mandato forte del 45,71% dei consensi.

Al ballottaggio si va in quasi tutti i 21 capoluoghi di provincia e 4 capoluoghi di regione al voto: la gran parte dei sindaci delle grandi città saranno eletti il prossimo 25 giugno.

Genova: MARCO BUCCI (CENTRODESTRA) 37,0%, GIANNI CRIVELLO (CENTROSINISTRA) 29,0%, LUCA PIRONDINI (M5S) 18,0%, PAOLO PUTTI (LISTA CIVICA) 9,0%.

Taranto: STAFANIA BALDASSARI (LISTA CIVICA) 24,0%, RINALDO MELUCCI (CENTROSINISTRA) 17,0%, FRANCESCO NEVOLI (M5S) 12,0%, MARIO CITO (LISTA CIVICA) 12,0%.

Anche a Padova (a 190 sezioni scrutinate su 206) si profila un ballottaggio tra il centrodestra del sindaco uscente, Massimo Bitonci al 40,1% (Bitonci Sindaco, Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Direzione Italia, Prima Padova, Veneto Libertà e Movimento del Buonsenso), e il centro-sinistra guidato dall'ex presidente del Calcio Padova, Sergio Giordani (Giordani Sindaco, Pd, Area Civica, Padova E', Padova Bene Comune e Socialisti Europei-La Sinistra per Giordani), che ha raggiunto il 29,5%.

A Parma, il sindaco uscente Federico Pizzarotti, ex pentastellato alla guida di una lista civica, dovrà ricorrere al ballottaggio per cercare la conferma. Andrà al ballottaggio con Paolo Scarpa del centrosinistra, che ha raccolto il 32,73 per cento dei voti.

M5S fuori dai grandi ballottaggi vengono premiati a Guidonia Montecelio (Roma). Arturo Lorenzoni, che si è presentato con una serie di liste civiche, ha ottenuto il 22,8 per cento. "Terzo, i primi dati che arrivano da tante città per noi sono molto buoni!", scrive su Facebook Matteo Salvini. "Forse per questo la Legge con collegi si è fermata?", scrive su twitter Emanuele Fiano del Pd.