Juventus-Real Madrid, è la notte della storia

Juventus-Real Madrid, è la notte della storia

Aldobrando Tartaglia
Giugno 3, 2017

Da quando è diventata Champions League, il Real ha giocato quattro finali (1998 contro la Juventus, 2000 contro il Valencia, 2002 contro il Bayer Leverkusen, 2014 e 2016 contro l'Atlético Madrid) e le ha vinte tutte. Un giocatore come Buffon merita di vincere un trofeo come questo: non penso che la Champions cambi qualcosa nella carriera di Buffon, ma sicuramente gli darebbe qualcosa in più. Al portierone della Juventus manca solo la Champions, un'ossessione dopo le sconfitte con Milan e Barcellona, una porta aperta pronto a condurlo verso il Pallone d'Oro. "Ronaldo e Benzema non li ho ancora sognati, anche perché dovrei sognarne tanti visto che ci sono diversi giocatori che possono farci male". Rispetto a Berlino 2015 dunque la convinzione è maggiore, anche perché questo Real, per quanto forte e temuto, appare decisamente più vulnerabile di quel Barça.

QUI REAL MADRID Le Merengues sono i campioni in carica e vorranno difendere la Coppa conquistata a Milano lo corso anno, hanno la statistica contro, mai un bis in Champions, per Ronaldo e compagni i dovuti scongiuri.

"Siamo pronti, attraversiamo un momento molto buono e vogliamo giocarci al meglio questa finale - il pensiero di Zidane". E' bello essere qui ma domani dovremo avere la convinzione di portare a casa la coppa. "Per noi conta solo vincere, il resto non ci interessa". Questa è la forza del nostro gruppo, condividiamo il nostro vissuto, mettiamo in comune le nostre forze per ottenere il risultato.

"Bale da più ordine e velocità, Isco dà più imprevedibilità ma più disordine in fase difensiva". Difesa a quattro anche per la Juventus con Evra e Lichtsteiner sulle fasce e Bonucci e Barzagli centrali davanti al capitano Gigi Buffon. Era tanto che non ci allenavamo una settimana di seguito. La Juve ha alzato la coppa due volte (1985 e 1996) ma ha perso sei finali, più di ogni altra squadra.

Ecco i cinque motivi per cui, secondo la cabala, sarà Sergio Ramos a ricevere la duodécima del Real Madrid... Questa sera scopriremo il nome dei Campioni d'Europa in quella che sarà la partita più vista nella storia del calcio con oltre 400 milioni di potenziali spettatori in tutto il globo.