Scontri corteo primo maggio Torino, Saccone (Prefetto) Verifiche in corso

Scontri corteo primo maggio Torino, Saccone (Prefetto) Verifiche in corso

Aldobrando Tartaglia
Mag 1, 2017

Momenti di tensione a Torino durante il passaggio del corteo per il primo maggio. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, circa 200 antagonisti arrivati all'altezza di via Cesare Battisti hanno accelerato, cercando di deviare il percorso autorizzato per il corteo. La polizia ha bloccato i manifestanti dei centri sociali con l'intenzione di impedire loro l'accesso in piazza San Carlo, sede delle orazioni ufficiali.

Completamente diversa è ovviamente la versione degli antagonisti, che pubblicano questo video in cui si vede la polizia caricare dopo che un manifestante con ombrello si era staccato dagli altri per andare addosso a uno dei poliziotti e scrivono: "La polizia ha deciso che oggi a Torino dovevano parlare soltanto PD e sindacati venduti". Sono stati sequestrati alcuni oggetti, come ombrelli e mazze. Lo ha affermato il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale, a Torino, Alberto Unia. Nei prossimi giorni il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, conclude la nota, chiederà spiegazioni per individuare le responsabilità dell'accaduto. Si sarebbe potuto evitare: "chiudere la piazza e non consentire a qualcuno di poter manifestare il dissenso, crea tensioni inutili che minano il processo democratico". "Sono stata anche io colpita dalla polizia".

Scontri al corteo del primo maggio a Parigi. Le sue condizioni non sono gravi.