Morte Rino Zurzolo, era un grande tifoso del Napoli

Morte Rino Zurzolo, era un grande tifoso del Napoli

Quintino Maisto
Mag 1, 2017

Sui social infatti il conduttore di Made in Sud ha scritto: "Un altro pezzo di storia della musica della nostra Napoli che se ne va... ciao Rino". Avrebbe compiuto 59 anni il prossimo giugno. Suonò davanti a 200 mila persona in piazza del Plebiscito nel 1981 dove ha accompagno il "nero a metà" insieme a James Senese, Tullio De Piscopo, Tony Esposito e Joe Amoruso. A soli 13 anni la prima formazione - i Batracomiomachia. Precursore del jazz da camera che lo ha visto in collaborazioni importanti internazionali da Beker, Cobhan, Berg.

Da solista ha suonato con artisti del calibro di Chet Baker, Don Cherry, Billy Cobham, Toots Thielemans, Trilok Gurtu, Bob Ber. Tant'è che sono partiti messaggi di cordoglio e un tam tam di preghiere e di commiati si sono fatti spazio sul web in maniera virulenta. In questa galleria, Alessandro Catocci, reporter per passione, omaggia Rino Zurzolo, grande musicista scomparso. La conferma della validità di questo nuovo progetto arriva qualche anno dopo la fondazione nella band, nel 1977, anno in cui Pino Daniele ha esordito con Terra Mia. E' stato un talento assoluto ha portato la musica partenopea ai più alti livelli mondiali. Tuttavia il 59enne musicista del gruppo di Pino Daniele, soprannominato il contrabbasso delle meraviglie del neapolitan power è in fin di vita, al contrario di come in rete lo danno già per defunto. "Un uomo semplice e sensibile, ricco di umanità".