Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi, 7000 da ripetere

Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi, 7000 da ripetere

Prospero Rigali
Mag 1, 2017

La Procura della Repubblica di Treviso, come confermato dal Procuratore Michele Dalla Costa, sta valutando ora l'opportunità di riaprire o meno l'indagine a carico dell'assistente sanitaria, che nel frattempo - spiega l'Asl 2 di Treviso - "è stata trasferita ad altro incarico, al manifestarsi dei sospetti delle colleghe". Ad accorgersi di quanto commesso negli anni da Emanuela Petrillo sono stati i colleghi dell'infermiera insospettiti dal fatto che nessun bambino piangeva né durante né dopo la vaccinazione.

Il presidente dell'Ordine dei medici di Udine, Maurizio Rocco, ha sottolineato l'importanza del richiamo: "Quei bambini sottoposti alle verifiche sono scoperti, almeno le vaccinazioni obbligatorie vanno rifatte". Il piano straordinario era stato messo a punto proprio nel caso in cui fossero risultate scoperture di vaccino. La task force aveva anche annunciato la decisione di avviare un'azione legale nei confronti dell'assistente sanitaria in caso di copertura non ottimale.

"Quello che è chiaro già oggi - ha detto il direttore generale dell'Aas 3, Pier Paolo Benetollo, in attesa dei numeri precisi che saranno disponibili solo martedì - è che alcuni vaccini sono stati somministrati "per finta". Prima, però, è necessario capire se le mancate iniezioni siano effettivamente attribuibili alla donna. Il piano straordinario, con i richiami dei bambini e le vaccinazioni degli adulti, sarà completato entro 6 mesi. Sui libretti sanitari dei bambini coinvolti c'è la firma della Petrillo ma questo, sembra, non è sufficiente per dimostrare che sia stata lei a fare quei procedimenti. La task force sanitaria ha quindi deciso di "seguire il principio di massima precauzione e di ripetere tutte le dosi somministrate nei giorni in cui l'assistente era in servizio" a Codroipo (Udine), tra il 16 novembre 2009 e il 18 dicembre 2015. Quindi nel complesso la maggior parte delle vaccinazioni somministrate è certamente efficace.