Zeman, a Cagliari con le motivazioni

Zeman, a Cagliari con le motivazioni

Minervino Buccola
Апреля 30, 2017

In primis il coach biancazzurro si è espresso sul fatto che affronta una sua ex squadra: "Per me è una partita come le altre, per me le partite sono tutte da giocare e bisogna cercare di vincerle". Nonostante le sentenze lui nel calcio invece c'è sempre. Poi penso che la squadra ci arrivi da sola, chi vuole rimanere deve dimostrare che lo vuole e questo lo si può fare solo con le prestazioni e non con le chiacchiere.

Mister Zeman ha parlato in conferenza stampa questa mattina dopo l'allenamento della squadra biancazzurra. "Ho le motivazioni giuste anche per la gara di Cagliari e desidero fare bene, ma soprattutto non voglio fare brutte figure". In queste ultime partite voglio proprio vedere chi può essere utile e può darci una mano nella prossima stagione. Quella di oggi è sicuramente una buona squadra soprattutto a livelli di singoli. "Al ritiro precampionato avremo una cinquantina di giocatori, la rosa ne avrò 24, gli altri troveranno un'altra collocazione".

Sul possibile impiego di giocatori della Primavera in questa parte dinale del campionato: "Ci sono una ventina di giocatori che mi interessano, spero di riuscire a lavorarci".

Zdenek Zeman, tecnico del Pescara, era presente in conferenza stampa alla vigilia della sfidacontro il Cagliari e ha parlato anche del nuovo ruolo di Luciano Moggi, che sarà il consulente tecnico della formazione albanese di serie A del Partizan Tirana. Acqua passata. Non esordirà nessuno dei giovani della "primavera". Credo che anche la squadra voglia far bene da qui fino alla fine come me.