MONTELLA:

MONTELLA:"Troppe distrazioni, la squadra deve isolarsi"

Prospero Rigali
Aprile 30, 2017

Dopo il brutto stop interno contro l'Empoli, il Milan di Montella vuole riprendere la strada verso la vittoria ed arrivare alla qualificazione alla prossima Europa League, ai danni dei cugini nerazzurri. "Abbiamo lavorato sulla finalizzazione, ma in allenamento lo stato d'animo della partita non si può replicare".

"Credo che un calciatore debba accettare dei fischi qualora vengano dimostrati con civiltà al campo".

Il Crotone ha fatto 10 punti in 4 partite. Locatelli? Sta facendo il suo percorso, è una risorsa per il presente e per il futuro. "Domani servirà anche pareggiare l'agonismo dell'avversario, perché a livello tecnico siamo naturalmente superiori". "Ci sta che domani giochi".

"La squadra la vedo molto concentrata, hanno fatto tra i migliori allenamenti dell'anno ultimamente". Domani sarà difficile, avrà una importanza significativa. Il dottor Fassone e Mirabelli ci hanno chiesto di concentrarci solo con il presente. Io non preferisco Morata a Aubameyang oppure Benzema a Cavani eccetera.

"Che atmosfera pensa di trovare a Crotone?". Con una nuova dirigenza ed una estate alle porte inevitabile parlare di mercato pa per Montella "se ne sta parlando troppo". La intenzione mia e della societa' e' di continuare con questo gruppo, migliorandolo. Abbiamo bisogno di portare a termine questa stagione in cui delle soddisfazioni questa squadra le ha date .

"Noi dobbiamo pensare a noi stessi, faccio i miei complimenti sinceri all'Atalanta". La squadra non deve farsi distrarre e farsi coinvolgere dal gioco del mercato. Questo scetticismo nei suoi confronti non agevola le sue prestazioni, ma lui ha la forza per far cambiare le opinioni. "Agli agenti chiedo di mandare meno messaggi anche a me".

Un invito che è arrivato anche dalla società.

Riguardo la formazione che scenderà in campo a Crotone, Montella non si sbilancia più di tanto: "Romagnoli?". Abbiamo aumentato di molto il numero di spettatori a San Siro rispetto all'anno precedente e spesso sento tifosi entusiasti, perchè capiscono che ci sia dietro una progettualità e un lavoro importante alle spalle. C'è anche il tempo per un omaggio a Totti: "Non lo so se sia l'ultimo derby, se fosse cosi gli auguro il meglio, e gli auguro di fare gol".