Migranti, Gentiloni: Grati a lavoro ong, senza volontariato Italia più povera

Migranti, Gentiloni: Grati a lavoro ong, senza volontariato Italia più povera

Prospera Giambalvo
Aprile 30, 2017

Insomma, tutti contro tutti. Tutt'altro tono quello del ministro dell'Interno Angelino Alfano che mostra diffidenza verso la provenienza dei fondi ricevuti dalle organizzazioni e chiarisce di appoggiare al cento per cento le dichiarazioni di Zuccaro quando parla di rapporti, se non addirittura di collusione, tra ong e trafficanti.

"Tutti coloro i quali devono sapere sanno che questo rischio c'è", ha affermato Alfano a Taormina, "ha il cento per cento di ragione lui". Ci sono traffici? "La magistratura indagherà". "Probabilmente è una distrazione di Alfano". Sullo stesso tema e' intervenuta anche Roberta Pinotti, ministra della Difesa: "Guai a generalizzare sulle accuse alle Ong". "Quando si è conclusa l'indagine forse si può rendere noto l'esito, mai prima". "Se emergeranno correlazioni andranno perseguite, ma in questo momento diciamo no a un giudizio indistinto sulle azioni di chi si muove per salvare vite umane".

"L'attività delle organizzazioni non governative nel Mediterraneo e non solo è "preziosa e benvenuta" e va distinta dalle indagini che la magistratura conduce "su informazioni attendibili e specifiche" è il commento del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, a Bruxelles per il vertice sulla Brexit. Cioè, se i magistrati dicono delle cose che a loro piacciono, allora i magistrati possono parlare; se dicono cose che a loro non piacciono, i magistrati devono stare zitti" ha aggiunto.

R. - Noi abbiamo lavorato volentieri con il Moas: sotto il loro invito ci è stato chiesto di occuparci della parte sanitaria durante il soccorso ai migranti siriani, in particolare, che dalla Turchia passavano in Grecia attraverso l'Egeo.

Così il presidente del Senato, Piero Grasso, risponde ai cronisti, a margine di una iniziativa a Palermo, a proposito delle dichiarazioni del capo della Procura di Catania Carmelo Zuccaro sull'operato delle Ong nel recupero di migranti tra l'Africa e la Sicilia. "Da queste persone non accetto lezioncine sulla responsabilita' delle cariche istituzionali".

"Io do il cento per cento di ragione al procuratore Zuccaro, perché ha posto una questione vera". "Perché la politica sta attaccando Zuccaro? Il serbatoio di voti dei partiti siciliani e non solo". "Ho fatto la dichiarazione che avrebbe dovuto fare il Guardasigilli Orlando se non fosse assente da via Arenula" perché "in campagna elettorale permanente". Su Zuccaro, intanto, si attendono le valutazioni che il Comitato di presidenza del Csm fara' nella riunione di mercoledi' prossimo.

Il mimistro Angelino Alfano (d) con il ministro Andrea Orlando, durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario con Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, presso il Consiglio di Stato a Palazzo Spada. Non ho nemmeno indizi. I volontari che salvano vite umane "sono benvenuti".