Incidenti in Montagna: due alpinisti morti sul Gran Sasso

Incidenti in Montagna: due alpinisti morti sul Gran Sasso

Aldobrando Tartaglia
Aprile 30, 2017

Due alpinisti morti sul versante teramano del Gran Sasso, nei pressi del monte Brancastello. Si tratta di Francesco Carta 45 anni di Bisenti e Enrico Faiani, di 61 anni di Castelli. Questo il bilancio della tragedia che si è consumata intorno alle 9-9:30. Il buon equipaggiamento fa presupporre che il gruppo fosse composto da persone esperte.

Sta operando il soccorso alpino ed il 118. I due facevano parte di un gruppo di cinque amici che con picconi, ramponi e corde, senza essere legati l'uno all'altro, hanno "attaccato" il Canale San Pietro. La tragedia si è verificata quando il sole era caldo e alto ma la parete ancora ghiacciata. Secondo le prime indiscrezioni, una delle salme è stata recuperata e trasferita all'obitorio dell'ospedale Mazzini di Teramo e al momento i soccorritori sono impegnati nelle operazioni di recupero del secondo corpo. Salvi gli altri tre.

I due escursionisti deceduti sono scivolati nel vallone San Pietro, a circa 2.200 metri di quota.