Papa, promuove una lavanderia per i clochard

Papa, promuove una lavanderia per i clochard

Prospera Giambalvo
Aprile 10, 2017

Noi già avevamo una piccola lavanderia; con questo 'sforzo' del Papa e dell'Elemosineria, questa struttura viene raddoppiata e così, in questa maniera, noi potremmo avere quasi 400 poveri che potranno usufruire di tutti questi servizi.

E' entrata in funzione oggi la "Lavanderia di Papa Francesco", un nuovo dono che il Pontefice ha voluto per i più poveri, in particolare per i senzatetto che potranno così lavare e asciugare e stirare i propri indumenti e coperte. A promuovere l'iniziativa l'Elemosineria Apostolica. Una risposta dunque all'invito del Papa a dare "concretezza" all'esperienza di grazia dell'Anno Giubilare della Misericordia. Konrad Krajewski, anche con questo segno intende "dare forma concreta alla carità e al tempo stesso intelligenza alle opere di misericordia per restituire dignità a tante persone". La lavanderia è collocata all'interno del "Centro Genti di Pace", presso l'antico complesso ospedaliero del San Gallicano, in via San Gallicano, a Trastevere.

Sia questi interventi, sia la realizzazione della Lavanderia di Papa Francesco sono stati resi possibili dagli interventi di importanti ditte che producono elettrodomestici e beni per la cura della persona, che hanno donato strumenti e accessori.

Insomma, grazie a queste iniziative estremamente concrete si potrà, sempre di più e meglio, offrire assistenza ai più poveri, donando loro oggetti e servizi che spesso potrebbero risultare scontati per coloro che non ne hanno necessità ma che in realtà possono contribuire, e non poco, a migliorare la qualità della vita degli indigenti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nei prossimi mesi si aggiungeranno anche docce, barberia, guardaroba, ambulatori medici e distribuzione di generi di prima necessità.