Entella-Salernitana 0-1: la Virtus scivola, due gol annullati a Caputo

Entella-Salernitana 0-1: la Virtus scivola, due gol annullati a Caputo

Minervino Buccola
Marzo 30, 2017

Nel primo tempo comincia beccando una traversa che grida vendetta (9') con un mancino deviato dopo un gran break di Sprocati, poi chiude largo d'un soffio un tiro dalla distanza (18'), però la terza occasione è quella buona. A quel punto l'Entella comincia a far girare il proprio motore e i granata arretrano; al 67' Zito si fa pure cacciare per doppia ammonizione e lascia i suoi in inferiorità numerica.

Primo tempo che vede la Salernitana protagonista soprattutto con Coda, l'Entella si sveglia nella seconda metà del primo tempo e si vede annullare, giustamente, due gol di Caputo. La partita si innervosisce, vengono ammoniti Minala e Odjer, l'Entella continua a premere ma senza particolare convinzione. La partita si sblocca al trentaquattresimo minuto, la Salernitana riparte in contropiede sulla destra, viene servito Coda che, in area, mette alle spalle di Iacobucci, 1-0 salernitana. L'Entella avrebbe pareggiato al 40' sempre con Caputo ma il cross è uscito e l'arbitro annulla nuovamente. In pieno recupero Ronaldo impegna Iacobucci.

Il Virtus Entella scenderà in campo con il (4-3-1-2): In porta spazio a Iacobucci; davanti difesa a quattro con Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Filippini; centrocampo con Moscati, Troiano, Palermo; sulla trequarti troviamo Tremolada; in attacco spazio a Caputo e Catellani.

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer (76' Bittante), Minala, Zito; Improta (90' Joao Silva), Coda, Sprocati (68' Ronaldo). Terracciano, Schiavi, Rosina, Donnarumma, Della Rocca, Luiz Felipe. Tra i fischietti più esperti della categoria, il signor Pinzani di Empoli ha meritato un'ampia sufficienza per aver condotto con personalità e senza sbavature una partita comunque tranquilla, senza grossi episodi nè contestazioni da una parte e dall'altra.