La gardenia dell'Associazione italiana sclerosi multipla arriva in Bassa Romagna

La gardenia dell'Associazione italiana sclerosi multipla arriva in Bassa Romagna

Aldobrando Tartaglia
Marzo 3, 2017

Sabato 4, domenica 5 e mercoledì 8 marzo, L'AISM, l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla scenderà in 5000 piazze italiane (scoprite qui quali sono) con le sue bianchissime gardenie. Anche perché c'è un buon motivo: i fondi raccolti saranno impiegati in progetti di ricerca per combattere la sclerosi multipla. L'Aism opera non solo sul territorio nazionale, ma su tutto il pianeta, con lo scopo mirabile di sostenere la ricerca sulle forme progressive di sclerosi multipla, ancora priva di terapie utili. I comuni interessati sono: Lamezia Terme, Catanzaro, Catanzaro Lido, Chiaravalle C.le, Simeri Crichi, Sellia Marina, Montauro, Botricello, Feroleto Antico, Serrastretta, Pentone, Settingiano, Decollatura, Motta Santa Lucia, Torre di Ruggiero, Cardinale, Argusto, Cenadi, Davoli, Gagliato, Olivadi, San Vito sullo Ionio, Soverato, Satriano, Stalettì, Gasperina, Isca sullo Ionio, Santa Caterina sulla Ionio e Squillace. "Insieme per sconfiggere la sclerosi multipla".

È una malattia cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante; una delle più gravi del sistema nervoso centrale - spiega l'AISM. "Sono passati 10 anni dalla nascita della manifestazione 'La Gardenia di Aism' e per Aism Pavia è una ricorrenza particolare - dice il presidente della sezione pavese Marco Sacchi -". Colpisce maggiormente le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. Ogni quattro ore una persona riceve una diagnosi di sclerosi multipla.

Testimonial dell'iniziativa 'La Gardenia di AISM' sono Antonella Ferrari attrice, persona con SM e da sempre madrina dell'Associazione, la giornalista Gaia Tortora, Cristel Carrisi, giovane conduttrice televisiva e cantautrice, figlia dei cantanti Albano e Romina Power, Annalisa cantautrice e interprete raffinata e Paola Marella conduttrice televisiva.