Trasporti, Valeriani:

Trasporti, Valeriani: "Vinta sfida su risanamento Cotral"

Aldobrando Tartaglia
Febbraio 9, 2017

1 milione di euro per rinnovare il deposito di Genazzano: ripartiti gli investimenti anche sul patrimonio Cotral.

Le consegne, partite da Amatrice lo scorso 31 ottobre, procedono secondo il programma: 73 nuovi pullman sono già su strada, altri 30 saranno consegnati entro Marzo. Sempre nel mese di Marzo entreranno in servizio altri 4 bus bipiano da 90 posti a Subiaco.

"Nonostante le comparsate in giro per il Lazio per inaugurare nuovi bus Cotral da parte del presidente Zingaretti e dei vertici aziendali, la situazione è davvero preoccupante". Tra le principali azioni: 54 milioni di euro per il trasporto pubblico di Roma, il nuovo contratto di servizio con Trenitalia, già approvato in giunta, con investimenti per 540 mln su materiale rotabile e tecnologie, e i 64 milioni destinati al tpl dei comuni del lazio. Maggiore sicurezza a bordo sarà garantita dall'ABS, dal sistema anti slittamento ASR e dal dispositivo antincendio di ultima generazione. Il progetto prevede la riqualificazione delle vecchie officine della ferrovia Roma- Fiuggi tuttora in uso, degli edifici che ospitano gli uffici e la sala autisti e del piazzale esterno con un investimento di oltre un milione di euro.

Questa mattina, presso il deposito Cotral di Genazzano in provincia di Roma, c'è stata la presentazione di cinque nuovi autobus della flotta dell'azienda regionale di trasporto su gomma: il tutto è parte di un più ampio piano di rinnovo del parco auto dell'azienda laziale. E proprio quest'ultimo aspetto desta profonde perplessità: infatti, a quanto pare i nuovi pullman extraurbani di 12 metri non sarebbero attrezzati per favorire l'accesso delle persone con disabilità.

Da Cotral uno sforzo ulteriore per arrivare a 400 nuovi mezzi, ecco come: questi risultati sono frutto di due azioni fondamentali: l'acquisto dei nuovi bus è stato possibile grazie a un investimento di 81mln di euro, di cui 51 finanziati dalla Regione Lazio, 15 dal ministero dei trasporti, 8 dal ministero dell'ambiente e 7 autofinanziati da Cotral.