Sanremo 2017, Fiorella Mannoia ha già vinto. Videoincontro

Sanremo 2017, Fiorella Mannoia ha già vinto. Videoincontro

Quintino Maisto
Febbraio 9, 2017

Ma se la seconda posizione è detenuta dal grande ospite della prima serata, Tiziano Ferro, con la sua "Il conforto" featuring Carmen Consoli, ad insidiare la Mannoia arriva Michele Bravi dal terzo posto con la sua "Il diario degli errori", presentata ieri nella seconda serata del Festival. A ridosso Al Bano, che ha scalato la lavagna dal basso (all'apertura era a 28), collocandosi a 5,50 con il brano "Di rose e di spine". Ma ecco arrivare poco fa un'altra buona notizia che ha già fatto felici i numerosissimi fan: è lei la più trasmessa dalle radio italiane. Clicca qui per vedere la classifica.

Per quanto riguarda la questione dei figli invece Fiorella Mannoia non ha cambiato idea, la cantante è contraria allo stereotipo della donna che deve diventare madre per essere completa.

Ognuno è libero di aderire alle proprie passioni, non sei mai solo e infelice, quando ne hai'.

Ha emozionato come sempre la performance di Fiorella Mannoia sul palco dell'Ariston martedì 7 febbraio: la cantante ha interpretato magistralmente "Che sia benedetta", un vero e proprio inno alla vita e alla forza che ci tiene in piedi e ci spinge ad andare avanti nonostante le difficoltà: il brano è contenuto all'interno dell' album "Combattente" che uscirà domani 10 febbraio.

Fiorella Mannoia ha parlato di questa relazione, che forse farà scalpore a causa della differenza di età (lei ha 62 anni, lui 36, quindi tra i due ballano 26 anni di differenza), in un'intervista a Vanity Fair: 'Siamo aperti, non chiusi. Sì, risali sul palco. "Ma l'importante è non straziarsene". Sarà giunto il lieto fine per la storia d'amore di Fiorella Mannoia? Dopo il diploma Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Giocare sempre. La vecchiaia è faccenda di corpo, di muscoli. Ma il vuoto rimane. Per il resto è un'invenzione. "Le prime dopo la sua morte le ho superate immobile". "La vecchiaia non esiste".