Morto Miguel Ferrer, l'attore di NCIS: Los Angeles aveva 61 anni

Morto Miguel Ferrer, l'attore di NCIS: Los Angeles aveva 61 anni

Prospera Giambalvo
Gennaio 20, 2017

Miguel Ferrer, attore veterano di cinema e TV, è morto in seguito a una battaglia contro il cancro.

La CBS annuncia che Miguel Ferrer si è spento all'età di 61 anni.

Ferrer era nato a Santa Monica il 7 febbraio del 1955, figlio dell'attore Jose Ferrer e della star della musica, Rosemary Clooney (l'attore era cugino di George Clooney).

Michael Ferrer aveva iniziato la sua carriera come attore verso gli inizi degli anni ottanta facendo piccole apparizioni in telefilm come Magnum P.I. e CHiPs. Nel 1984 ottiene una piccola parte in Star Trek III: Alla ricerca di Spock mentre nel 1987 ottiene il ruolo di Robert Morton in RoboCop. Nel 2011 è stato arruolato nel cast di NCIS: Los Angeles dove lo abbiamo visto nei panni del direttore Owen Granger.

Tra i suoi ruoli più famosi c'è sicuramente quello dell'agente dell'FBI Albert Rosenfield in Twin Peaks, la serie cult creata da Mark Frost e David Lynch negli anni '90, un personaggio che l'attore ha interpretato anche nel film Fuoco Cammina con Me e che prossimamente tornerà sul piccolo schermo nella terza stagione dello show, che farà il suo debutto il prossimo maggio. I nostri pensieri vanno a sua moglie Lori, ai suoi figli e a tutta la sua famiglia.