Addio Yahoo, diventa Altaba: info fusione con Verizon e nuovi progetti 2017

Addio Yahoo, diventa Altaba: info fusione con Verizon e nuovi progetti 2017

Bruto Chiappetta
Gennaio 12, 2017

Marissa Mayer ha però lasciato intendere la volontà di continuare a lavorare dentro Verizon. Il colosso del web è pronto ad assumere la nuova identità e a rivoluzionare mission e board - con l'uscita di scena dell'amministratore delegato Marissa Mayer e del co-fondatore David Filo - in vista dell'intesa con Verizon.

Yahoo ha in pancia altre attività, come la partecipazione in Alibaba e Yahoo Japan, che continueranno ad esistere sotto diverso nome: la nuova società prenderà il nome di Altaba. Altaba quindi non è Yahoo, è semplicemente una società che detiene azioni e brevetti.

II nome Yahoo non sopravvivrà all'acquisto da parte della Verizon del motore di ricerca californiano.

E' una storia molto importante e per certi versi costellata di grandi successi quella che vede protagonista Yahoo!

Il cyber-attacco, che risale all'agosto del 2013, coinvolge circa un miliardo di vittime, il doppio rispetto al numero degli utenti interessati da un simile precedente episodio che Yahoo aveva rivelato già a settembre. Nel 2008 rifiutò l'acquisizione di Microsoft, che offriva 44,6 miliardi di dollari. Un prezzo che il creatore di Alibaba Jack Ma sembra ben disposto a pagare, ora che la sua azienda è cresciuta alla attuali, mastodontiche dimensioni. Un'operazione che ancora non si è chiusa a causa di alcuni attacchi hacker alla rete di Yahoo! Il presidente di Altaba sarà Eric Brandt, che andrà a sostituire Maynard Webb.

La CEO di Yahoo che ne ricopre questo ruolo da luglio 2012, voluta fortemente dall'azienda e "strappata" da Google, dopo l'acquisizione di Tumblr sembrava fosse riuscita a rimettere in carreggiata l'azienda di Sunnyvale, tuttavia la scelta di rimanere fuori dal mondo delle app ha pesato enormemente sulla saluta di Yahoo.