Sfregiata con l'acido, 28enne in gravi condizioni al

Sfregiata con l'acido, 28enne in gravi condizioni al "Bufalini"

Prospera Giambalvo
Gennaio 11, 2017

La vittima - che rischia di perdere la vista - è una donna di 28 anni, ricoverata in gravissime condizioni al Bufalini di Cesena. La donna è stata aggredita martedì sera dall'ex, originario di Capo Verde, rintracciato stamani dalla Polizia di Stato. L'uomo era già conosciuto alle forze dell'ordine: nell'agosto scorso, il questore di Rimini Maurizio Improta aveva emesso un ammonimento a suo carico per altri maltrattamenti dopo l'apertura di un fascicolo a suo carico. Qui, secondo le prime ricostruzioni, il 31enne ha aggredito la giovane gettandole sul volto il liquido urticante per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce mentre, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118, gli agenti della polizia di Stato e i carabinieri. Misura cautelare decisa proprio per via degli atti persecutori nei suoi confronti a cui era seguita una denuncia.

L'aggressione è avvenuta sotto casa sua. Si tratta di un cappellino, occhiali e le chiavi della giovane. Per la colatura dell'acido, ci sono lesioni anche a un'anca e a una gamba.