Meningite B, ricoverato un 55enne di Impruneta

Meningite B, ricoverato un 55enne di Impruneta

Prospero Rigali
Gennaio 1, 2017

Due le diagnosi di meningococco B e una della variante C.

Dopo la diagnosi il servizio di igiene e sanità pubblica ha svolto l'indagine epidemiologica e sottoposto a profilassi antibiotica i contatti stretti, in particolare i familiari. Il paziente è stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive all'ospedale di Livorno, le sue condizioni sono serie e la prognosi riservata.

Tre casi di meningite oggi in Toscana, dopo la ventenne di Prato e un anziano a Livorno, secondo l'Usl Toscana Centro, un adulto di 55 anni residente a Impruneta è stato ricoverato con diagnosi di caso da meningococco B nel presidio di Santa Maria Annunziata ed è "in condizioni cliniche stabili". Questa volta ad essere colpita è stata una ragazza di 20 anni, ricoverata ieri sera, 31 dicembre, ultimo dell'anno, al reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Prato Santo Stefano.

I sintomi hanno subito fatto temere ai medici che si trattasse di sepsi da meningococco e la giovane è stata immediatamente sottoposta a una terapia adeguata. Attivate anche in questo caso tutte le procedure per la profilassi.