Pioli, Inter a Napoli senza paura

Pioli, Inter a Napoli senza paura

Minervino Buccola
Dicembre 2, 2016

Il primo anticipo della quindicesima giornata del campionato di Serie A metterà di fronte, al San Paolo, Napoli-Inter ossia il primo dei due match clou insieme al derby tra Lazio e Roma. In occasione della trasferta del San Paolo tutta la squadra di Stefano Pioli indosserà il lutto al braccio in onore delle vittime della Chapecoense. Qui di seguito, vi riportiamo una sintesi delle sue dichiarazioni.

" L'incontro è stato positivo, vogliamo fare le cose fatte bene e vogliamo riportare l'Inter ai vertici del campionato e ai vertici dell'Europa. E' sempre stato molto sicuro di sé". Sta dimostrando di essere uno dei centravanti migliori al mondo, è ancora molto giovane e ha ampi margini di miglioramento. "E' un grande professionista, è un lavoratore ed è un esempio per i suoi compagni".

"La squadra ha personalità ma ha bisogno di fiducia e consapevolezza, cosa che potrà accadere con il lavoro e con i risultati positivi". "La nostra situazione di classifica è difficile ma possiamo ancora rimediare perché ci sono ancora tante partite in cui possiamo recuperare punti".

"Ranocchia? Ho un potenziale importante in tutti i reparti, ci deve essere e c'è grande competitività tra i giocatori. Al momento giusto deve farsi trovare pronto".

" Napoli-Inter? Sfida importante per entrambe le squadre, ma mancano ancora tante partite quindi non sarà un'ultima spiaggia per nessuno".

Sul Napoli: "E' un avversario forte che gioca bene, un campo difficile, sappiamo cosa aspettarci da loro ma anche da noi, ci siamo preparati bene, scenderemo in campo per vincere".