Nba, le grandi al tappeto: Cavs, Spurs e Clippers. Ko Belinelli

Nba, le grandi al tappeto: Cavs, Spurs e Clippers. Ko Belinelli

Minervino Buccola
Dicembre 2, 2016

Sorprese a non finire nella notte Nba. Succede infatti che a poche ore di distanza Cleveland Cavs, San Antonio Spurs, Los Angeles Clippers ma pure Houston Rockets finiscano per perdere rispettivamente da Buks, Magic, Nets e Jazz. Al primo posto, senza ombra di dubbio, l'inopinata sconfitta dei campioni in carica che vengono messi ko dai sorprendenti Milwakee Bucks, 118-101 il risultato finale, frutto della splendida prestazione di Giannis Antetokounmpo, 36 punti per lui. Soprattutto, la stanchezza per le cinque partite nell'ultima settimana era ben visibile nelle gambe e nelle teste degli Hornets, che nel secondo tempo sono stati battuti 35-55 e non sono più riusciti a riprendersi dopo le triple a fine terzo quarto di Kentavious Caldwell-Pope, autore di un'eccellente partita da 18 punti, 7 rimbalzi e 7 assist.

Non sorridono nemmeno gli Charlotte Hornets di Marco Belinelli costretti a lasciare il passo ai Detroit Pistons per 112-89, anche se c'è da rimarcare il carattere dimostrato dall'azzurro che ha realizzato 11 punti in 24 minuti di impiego sul parquet. Gli Utah Jazz, infine, piazzano il colpo grosso e mandano al tappeto gli Houston Rockets al termine di un match dominato dall'inizio alla fine, arginando nel migliore dei modi un James Harden che è comunque riuscito nell'impresa di mettere a referto 26 punti (8/23).

Anthony Davis (41 punti) trascina invece i New Orleans Pelicans alla vittoria contro i Los Angeles Lakers. Ecco il quadro completo dei risultati della notte.