Malagò,

Malagò, "a Figc poteva andare peggio"

Minervino Buccola
Dicembre 2, 2016

Nel 2017, dunque, la Figc percepira' circa 33 milioni di euro rispetto ai circa 37,5 percepiti quest'anno. Così il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, parlando della sfida Lazio-Roma che domenica si giocherà in un Olimpico con poco pubblico a causa della protesta dei tifosi contro le barriere che dividono le curve per motivi di sicurezza. "Per questo la federazione che avrà il maggior livello di contribuzione, anche questa volta come due anni fa, è la Federazione italiana nuoto". La commissione lavorava da due anni, forse qualcuno se l'era dimenticato ma il Consiglio nazionale conosceva benissimo questi risultati: io ci ho messo la faccia, mi sono assunto le responsabilità, come è giusto che sia, non è stato un compito per niente semplice, anzi è delicatissimo. "Evidentemente - ha spiegato al termine della riunione con il numero uno del Comitato olimpico, Giovanni Malagò, e gli altri presidenti federali - ritenevamo di aver fatto un'attività promozionale, di investimento sul mondo giovanile, di cambiamento delle strutture, di restyling del bilancio, anche internazionale notevole".

"I criteri meritocratici sono allabase della decisione di ripartizione dei contributi: allaFedercalcio poteva andar peggio, io ho riequilibrato lasituazione con le deleghe a me conferite". "I criteri sono meritocratici - ha spiegato Malago' - dati oggettivi, tecnici e matematici".