Villa Literno: neonata abbandonata per strada, è caccia alla madre

Villa Literno: neonata abbandonata per strada, è caccia alla madre

Prospera Giambalvo
Novembre 30, 2016

Non ha ancora un nome la neonata ritrovata questa mattina a Villa Literno, nel Casertano, dopo essere stata abbandonata, avvolta in una coperta, in una cassetta di legno fuori il negozio di un fruttivendolo. A notarla e' stato un 50enne, titolare di un negozio di frutta e verdura, che ha immediatamente informato i carabinieri. L'episodio è avvenuto nel comune casertano di Villa Literno.

Al Pineta Grande Hospital l'equipe guidata dal dottor Lucio Giordano, responsabile del dipartimento di Terapia intensiva neonatale, ha subito accolto la piccola, che pesa 3.160 kg e lunga 52 cm; i due militari hanno atteso con ansia che la piccola riprendesse a dare segni di vita, quindi l'hanno affidata alle cure dell'ospedale. I medici hanno constatato il buono stato di salute della bambina che è di carnagione scura ed aveva il cordone ombelicale legato con un laccio di scarpe. E mentre i carabinieri hanno avviato le indagini per risalire alla madre, il Movimento per la Vita stigmatizza l'abbandono ricordando che esistono alternative per le madri che vogliono rinunciare ai propri figli. L'attenzione dei militari dell'Arma in queste ore sta ruotando anche intorno ad un sacchetto alimentare ritrovato nelle vicinanze del posto in cui era la neonata.