Torino, padre e figlia trovati morti in casa: giallo in via Negarville

Torino, padre e figlia trovati morti in casa: giallo in via Negarville

Prospera Giambalvo
Novembre 30, 2016

I carabinieri di Torino indagano sulla morte di due persone, padre e figlia, quest'ultima disabile, ritrovati senza vita, stamattina, in un appartamento al quinto piano di via Negarville.

La figlia dell'uomo, Roberta Leone, 41, affetta dalla sindrome di Down, potrebbe invece essere morta stamane. Non è ancora possibile stabilire il perché del suo decesso, per questo è stata disposta l'autopsia: una prima ipotesi è che la morte possa essere stata causata dalla mancata assunzione di insulina. Un uomo di 72 anni e la figlia sono stati rinvenuti senza vita nella loro abitazione. Ilpapà soffriva di diabete. Gli esami dovranno ora accertare le cause della morte. In casa non ci sono segni di violenza. "La moglie non si sarebbe accorta della morte del marito fino a questa mattina quando ha chiesto aiuto". Secondo una prima ricostruzione, il padre sarebbe morto all'improvviso martedì sera, per cause naturali.

A dare l'allarme, questa mattina, la moglie e madre delle due vittime, che ha trovato i corpi in camera da letto e ha subito chiamato il fratello.

La famiglia vive in questa zona da almeno quindici anni, il pensionato lavorava nella Fiat e poi come dipendente delle ferrovie.