Silence: Martin Scorsese incontrerà Papa Franceso per la proiezione in Vaticano

Silence: Martin Scorsese incontrerà Papa Franceso per la proiezione in Vaticano

Quintino Maisto
Novembre 30, 2016

Forse è proprio questo il motivo principale che ha spinto il pontefice a concedere a Scorsese un'udienza privata prima che il film faccia il suo esordio in Vaticano. L'incontro - riferisce la Sala Stampa della Santa Sede - è stato molto cordiale ed è durato circa quindici minuti. Scorsese accompagna in Vaticano l'anteprima del suo film'Silence', tratto dal romanzo del 1966 dello scrittoregiapponese Shusaku Endo e che racconta le persecuzioni di ungruppo di gesuiti nel Giappone del Seicento, interpretati daAndrew Garfield, Adam Driver e Liam Neeson.

Il Papa ha offerto agli ospiti alcuni rosari. Il reverendo James J. Martin, un prete gesuita statunitense, ha servito come consulente per il film, il che è una prova ulteriore del desiderio di Scorsese di essere il più autentico possibile quando si tratta di ritrarre l'ordine e suoi valori. Questa sera la filmoteca vaticana ospiterà una seconda visione ristretta e privata per una quarantina di ospiti di Scorsese. Il regista ha già girato un altro film sul cristianesimo, "L'ultima tentazione di Cristo" (1988).