Scandalo Rooney, foto ubriaco a un matrimonio:

Scandalo Rooney, foto ubriaco a un matrimonio: "Chiedo scusa"

Minervino Buccola
Novembre 30, 2016

Un comunicato per chiedere scusa, per ammettere di non aver fatto bella figura, magari nella speranza di metterci una pietra sopra.

Una notte di eccessi è costata a Wayne Rooney l'ennesima comparsata sulle pagine dei tabloid per motivi extra calcistici. Se Mourinho, come di consueto, appare furioso con la Federazione che non ha protetto i giocatori e con lo stesso Rooney che non ha saputo mantenere il suo self control, c'è chi come Jurgen Klopp ha parole di comprensione nei confronti del calciatore dello United: "Tutti i campioni che abbiamo amato in passato bevevano come spugne e fumavano come matti ma rimanevano comunque dei grandi giocatori". In un comunicato dell'addetta stampa, il giocatore "chiede scusa per le fotografie che sono state divulgate".

"Era completamente sbronzo - ha riferito qualcuno degli ospiti al Sun - Continuava a riempirsi bicchieri di vino. Inciampava ovunque e riusciva a malapena a parlare". Il giocatore del Manchester United, che al rientro dalla partita si era intrattenuto sino all'alba a bere vino e birra insieme ad alcuni invitati a un matrimonio in corso nella struttura dove alloggiava la nazionale inglese, si è concesso ad alcuni scatti, pubblicati poi dal Sun, dove viene ritratto seduto su un divanetto e con lo sguardo perso nel vuoto. "Inoltre ha già parlato con il ct Southgate, assumendosi le responsabilità di quanto accaduto".

I tecnici della Premier League, intanto, sono divisi sugli episodi che stanno segnando questa turbolenta sosta per le nazionali in Inghilterra.