Padre e figlia morti in casa a Torino

Padre e figlia morti in casa a Torino

Prospera Giambalvo
Novembre 30, 2016

A confermare questa prima ricostruzione degli inquirenti, e quindi a escludere altre ipotesi, sarà però l'autopsia che verrà disposta dal magistrato di turno.

I due corpi non presentano segni di violenza e sono stati ritrovati insieme nella camera da letto.

Torino - Padre e figlia sono stati trovati morti in un appartamento di via Negarville a Torino. Non si conoscono le cause della sua morte, forse un arresto cardiaco.

"La ragazza era down ma conduceva una vita normale". La scoperta è stata effettuata dalla moglie dell'uomo e madre della donna morta, Angela Gasbarroni, che ha dato subito l'allarme chiamando il fratello e poi i soccorsi: ma per i due non c'era più nulla da fare. Il padre era pensionato, mentre Roberta lavorava in una cooperativa. Ilpapà soffriva di diabete. La famiglia Leone in passato sarebbe stata colpita da lutti: in particolare, qualche anno fa la sorella di Roberta si era suicidata.

I Carabinieri, intervenuti sul posto, stanno indagando per capire cosa sia avvenuto all'interno dell'abitazione dove l'anziano viveva con la figlia disabile e la moglie, che poco prima delle otto di questa mattina ha trovato i due corpi. Roberta Leone, 41 anni, era a casa con l'influenza.