Contratto statali, iniziato incontro tra Madia e sindacati

Contratto statali, iniziato incontro tra Madia e sindacati

Bruto Chiappetta
Novembre 30, 2016

Per i contratti pubblici ci sono 850 milioni di euro per il 2017.

Facendo seguito agli incontri di luglio scaturiti dalla sigla dell'accordo per la riduzione dei comparti, nell'ambito delle consultazioni delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative dei lavoratori delle PP.AA., una delegazione della nostra organizzazione guidata dal segretario generale, Adamo Bonazzi, ha incontrato i rappresentanti del Governo per affrontare la questione del rinnovo dei contratti. Previsto uno spacchettamento del fondo che stanzia 850-900 milioni per le forze dell'ordine di cui 480 milioni per la proroga degli 80 euro, 100/170 milioni per le assunzioni e 40 milioni per la Forestale oltre a 250 milioni per il riordino delle carriere.

"Ieri, 28 novembre, anche il nostro sindacato ha partecipato a una riunione presso il Ministero della Pubblica Amministrazione; è stato un confronto 'politico' e non 'tecnico', senza regole predefinite (in cui la parte Governativa decide unilateralmente se, chi, con quali tempi e modalità convocare), e senza nessuna valenza reale per i lavoratori". Inoltre, una delle novità presenti nella bozza di intesa in discussione è quella di incentivare le presenze nel pubblico impiego con misure contrattuali. L'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici proposto la scorsa settimana dal ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia era stato di "85 euro medi". Dunque al momento, le parti rimangono sulle posizioni gia' emerse nel precedente incontro del 24 novembre. I sindacati invece continuano a chiedere modifiche sul punto, cercando una formula diversa che ampli i margini dell'incremento, chiedendo modifiche al testo su questo punto.