Champions League: il piccolo Leicester continua a sognare

Champions League: il piccolo Leicester continua a sognare

Bruto Chiappetta
Novembre 24, 2016

Il titolo più incredibile della storia della Premier League ha fatto crescere l'economia di Leicester con ben 140 milioni di ricavi in più nel corso dell'ultima stagione calcistica, e di questi 110 milioni di sterline sono state generate direttamente dal club, attraverso le sue attività e l'indotto turistico. Infatti Mahrez e compagni ieri sera grazie al successo per 2-1 sul Club Brugge si sono assicurati la qualificazione agli ottavi di finale della massima competizione continentale, consolidando il primo posto nel gruppo G con una giornata d'anticipo. A timbrare il cartellino due volte Kagawa e Reus, Sahin e Dembele. Apre Varane, pari di Silva su rigore, rete decisiva di Benzema all'87'.

Weekend scintillante per il calcio europeo alla vigilia del nuovo turno di Champions che obbliga la Juve a vincere a Siviglia se vuole conquistare il primo posto nel suo girone.

Nel Girone E il Monaco batte il Tottenham 2-1 e vola agli ottavi come prima nel girone: succede tutto ad inizio ripresa quando i Francesi passano in vantaggio con Sidibe ma Kane porta subito il risultato in parità; passano pochi minuti e Lemar fissa il punteggio sul 2-1.si complica la situazione per il Tottenham perchè il Bayer, nel match delle 18, pareggia a Mosca contro il Cska e ora è a un solo punto dagli ottavi. I campioni d'Inghilterra hanno battuto 2-1 il Bruges salendo a 13 punti e guadagnandosi così il titolo di testa di serie alla fase ad eliminazione diretta.