Meningite, morta una donna di 45 anni:

Meningite, morta una donna di 45 anni: "Non era stata vaccinata"

Aldobrando Tartaglia
Novembre 21, 2016

Una donna di 45 anni è deceduta stamani alle 7 al pronto soccorso dell'ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova per meningite di tipo C. E' risultato da un controllo sul database dell'ospedale che la donna non fosse stata vaccinata.

Una donna è morta per meningite a Firenze.

I successivi accertamenti del laboratorio di immunologia del Meyer hanno dato la conferma che la donna è morta per sepsi da meningococco di tipo C. L'allarme contagio è scattato immediatamente e, fa sapere l'Ansa, le strutture di igiene e sanità pubblica si sono celermente attivate al fine di effettuare l'indagine epidemiologica per identificare i contatti stretti avuti dalla vittima da sottoporre a profilassi.

Sono stati almeno 50 casi di meningite registrati in Toscana a partire dall'inizio del 2015, e solamente a novembre i casi sono già stati quattro. E quindi - ha detto l'assessore - rinnovo ancora una volta il mio appello a vaccinarsi a quanti rientrano nelle categorie per le quali la vaccinazione è indicata, e gratuita. Ad ammalarsi non sono i bambini già vaccinati contro il meningococco C, bensì gli adulti non vaccinati. Io stessa mi sono vaccinata contro il meningococco C l'anno scorso, e voglio ricordare che il vaccino è l'unico strumento per proteggersi. Nel 2015, i casi di meningite notificati sono stati complessivamente 38: 31 da meningococco C, 6 B, 1 W, 1 non noto. Secondo gli esperti, la malattia meningococcica è una patologia improvvisa potenzialmente mortale: si stima che più di una persona su dieci tra chi ne è colpito possa morire in 24 ore.