40 anni Francesco Totti, la Fifa lo chiama Fernando

40 anni Francesco Totti, la Fifa lo chiama Fernando

Minervino Buccola
Settembre 28, 2016

"Gli obiettivi personali bisogna metterli da parte". A 'Un Giorno da Pecora', su Rai Radio1, Salvini ha parlato con entusiasmo del n.10 della Roma. No, litigate mai. Discussioni com'è normale. "Ma il gruppo ha la voglia di reagire e di portare la squadra ai massimi livelli". Dopo lo scudetto conquistato con Capello fui molto vicino al Real Madrid: era lì che volevo proseguisse la mia carriera. Andare via dalla Roma? A 16 anni ho esordito in Serie A, a quell'età dobbiamo pensare solo a divertirci, io Federer o Baggio siamo delle eccezioni.

E al figlio Cristian augurerebbe di fare il calciatore fino a 40 anni? E' giusto così. Roma è una città bellissima che mi vuole bene. Ha fatto divertire non solo i napoletani e gli argentini ma tutti quello che l'hanno guardato. Però ha margini di miglioramento. "Sono contento di averlo conosciuto come persona", ha detto Totti. A 40 anni ha lasciato il calcio lo storico attaccante della Juventus (poi del Sydney Fc e del Delhi Dynamos) Alessandro Del Piero. E' un sogno che hai da bambino ma non tutti i sogni si realizzano. Possiamo fingere che non ci piaccia, ma nessuno ci crederà fino in fondo, perché... Quindi il gol che vorrebbe segnare in questa stagione: "Spero di segnarlo nella finale di Europa League". Un filo rosso, anzi giallo-rosso, che lega il numero 10 alla maglia della Roma, dal principio della sua carriera allo spegnimento delle 40 candeline su una torta che, più che da prodotto dolciario, dovrebbe assumere le sembianze di un monumento.

ORE 22.50 - Presente anche lo showman Teo Mammuccari: "Totti si mette il dito in bocca perché lo fa la moglie: quando Ilary legge i copioni lo fa". Saranno pure stanchi di sentire sempre le stesse frasi e parole da parte mia. C'erano altre squadre interessate a me ma ho preferito smettere perché la Roma è la Roma. Quando scendo in campo cerco di dare qualcosa in più per loro, per farli contenti e felici.

Qual è per te il luogo di Roma che ti emoziona di più?

Giovanni Malagò, uno dei primi a fare gli auguri: "Auguri Francesco, campione di generosità".Divertenti anche gli auguri di Claudio Baglioni: "Penso che dipenda anche da quel bagno in quelle acque miracolose del Sinai il fatto che tu abbia questa longevità atletica e calcistica straordinaria.".