Juve-Cagliari, Rastelli:

Juve-Cagliari, Rastelli: "Storari in campo dal primo minuto". Isla acciaccato

Minervino Buccola
Settembre 20, 2016

Cagliari modulo 4-3-1-2: Storari; Pisacane, Bruno Alves, Ceppitelli, Murru; Isla, Tachtsidis, Padoin; João Pedro; Sau, Borriello.

Conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Cagliari per il tecnico dei rossoblu Massimo Rastelli.

Quanto alla partita che attende la neopromossa allo Stadium, Rastelli non intende snaturare la mentalità offensiva della squadra: "Mi aspetto che continui il processo di crescita del gruppo, - ha affermato - stiamo lavorando giorno dopo giorno per questo. Noi e la Juventus abbiamo chiaramente obiettivi diversi, ma anche noi giochiamo sempre per fare risultato".

JUVENTUS - Massimiliano Allegri non potrà contare su Benatia, fermatosi nel match contro l'Inter: al suo posto ci sarà Barzagli, che affiancherà Bonucci e Chiellini al centro della difesa bianconera; a centrocampo è ballottaggio tra Dani Alves e Cuadrado, che insidieranno Lichtsteiner sulla fascia destra; in mezzo al campo Lemina fa rifiatare Asamoah, mentre in attacco dovrebbe esserci Higuain, con Mandzukic che questa volta partirà dalla panchina. Pisacane? Si è guadagnato e meritato l'esordio. "Sono felice per lui, è prima di tutto una grande persona". Il Cagliari ritrova Storari e si affida all'estro di Joao Pedro, decisivo con Borriello e Sau nella gara contro l'Atalanta. "Ha speso tanto, avevo il dubbio se schierarlo o meno domenica". Si attende una reazione dai campioni d'Italia, che riproveranno subito a vincere. Su Di Gennaro. "Ha recuperato, non volevo rischiarlo domenica".