Brescia. Operazione antidroga, 99 arresti

Brescia. Operazione antidroga, 99 arresti

Aldobrando Tartaglia
Settembre 20, 2016

Sono complessivamente 196 le persone indagate nell'ambito dell'inchiesta.

Oltre alla droga (cocaina, eroina, marijuana e hashish) sono state sequestrate anche auto di lusso, imbarcazioni e altri beni per un totale di un milione di euro oltre a 500 mila euro in contanti. Si è iniziato dal monitoraggio dello spaccio nel centro storico di Brescia (racchiuso all'interno della circonvallazione nota come "ring"), e ha interessato molte regioni del territorio nazionale estendendosi in Grecia, Spagna, Olanda, Belgio e Bulgaria, e accertando la presunta contiguità tra la criminalità organizzata albanese e le quelle italiane.

L'attività investigativa - che ha impegnato i Finanzieri del Comando Provinciale di Brescia a partire dal febbraio 2012 - è stata condotta congiuntamente allo S.C.I.C.O., con il coordinamento della Direzione Centrale Servizi Antidroga.

Maxi operazione della Guardia di Finanza di Brescia, che dopo due anni di accurate indagini e un articolato lavoro ha sgominato ben cinque organizzazioni criminali con ramificazioni internazionali che rifornivano di sostanze stupefacenti le cosche del Belpaese. In particolare, le stesse hanno interessato le province di Brescia, Napoli, Verona e Ascoli Piceno, nonché, a seguito dell'emissione di 4 mandati di arresto europeo e in collaborazione con le autorità europee, il Belgio, la Grecia e l'Albania.

Maggiori dettagli relativi all'operazione, saranno divulgati oggi nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la Procura della Repubblica di Brescia.